Mi. Feb 21st, 2024

Donald Trump rilancia i mercati con il miglioramento delle prospettive di salute, ma il coronavirus sta prendendo il suo pedaggio – Bitcoin eyes macro moves.

Crypto Trader è salito a massimi di 10.730 dollari prima di stabilirsi più in basso il 5 ottobre, mentre i mercati hanno fluttuato in linea con il presidente degli Stati Uniti Donald Trump che ha stipulato il contratto COVID-19.

Il Cointelegraph dà un’occhiata ai fattori che questa settimana influenzano l’azione dei prezzi della BTC, dato che il virus e le sue conseguenze dettano l’umore macro.

La salute di Trump manda i mercati più in alto

Il presidente Trump ha dato il via ai mercati la domenica tardi, quando i commercianti hanno valutato la possibilità di lasciare l’ospedale il lunedì dopo il trattamento per COVID-19.

I futures sono saliti, invertendo le perdite di venerdì, insieme ai principali mercati azionari, tra cui l’S&P 500, a cui Bitcoin continua a mostrare un’elevata correlazione.

La diagnosi del coronavirus di Trump aveva causato un modesto panico alla fine della scorsa settimana, con le azioni in picchiata e BTC/USD che reagivano in natura, scendendo da 10.940 dollari ai minimi di 10.380 dollari.

„È stato un viaggio davvero interessante; ho imparato molto su Covid“, ha detto Trump in un aggiornamento video postato su Twitter domenica scorsa, apparentemente indirizzato a una folla di sostenitori situata fuori dal suo ospedale prima di un incontro a sorpresa:

„L’ho imparato andando davvero a scuola – questa è la vera scuola; questa non è la scuola ‚leggiamo il libro‘, e lo capisco, lo capisco. È una cosa molto interessante e ve la farò conoscere“.

Wall Street non aveva ancora aperto al momento della pubblicazione, con la ripresa del trading impostata per dettare l’ulteriore traiettoria del mercato per l’inizio della settimana.

Le azioni di Cineworld calano del 56% a seguito della chiusura del coronavirus

Oltre a Trump, il coronavirus continua a creare incertezza negli Stati Uniti e all’estero.

New York ha continuato con la chiusura graduale delle infrastrutture lunedì, mentre in Europa, il peggioramento del tasso di infezione ha causato la chiusura di alcuni stabilimenti a Parigi.

Con un nuovo tributo agli affari, nel frattempo, Cineworld, la seconda catena di sale cinematografiche più grande del mondo, ha dichiarato che chiuderà l’intera operazione sia negli Stati Uniti che nel Regno Unito fino a nuovo avviso dall’8 ottobre. In seguito, le sue azioni sono scese del 56% ad un nuovo minimo storico.

La scadenza di Brexit incombe… di nuovo

L’Europa potrebbe trovarsi sotto i riflettori per quanto riguarda i macro-movimenti del mercato, visto che lunedì è iniziata un’intensa discussione dell’ultimo minuto su Brexit.

Lunga questione controversa per la sterlina britannica e i suoi trader, l’affare Brexit – o la sua mancanza – è riuscito in precedenza a produrre effetti a catena per Bitcoin.

Questa volta i colloqui mirano a produrre un compromesso prima di una riunione cruciale dell’Unione Europea il 15 ottobre, con una scadenza realistica per produrre un consenso ora fissata per l’inizio di novembre.

Alla domanda quale sarebbe stato l’impatto di un mancato accordo, il primo ministro britannico Boris Johnson ha detto a un programma radiofonico della BBC che il Paese „potrebbe più che accettarlo“.

A Londra, i futures FTSE 100 sono stati comunque alzati lunedì, più che invertire le perdite della settimana precedente.

Insieme a Brexit, come ha osservato il Cointelegraph, la Banca d’Inghilterra sta attualmente studiando l’idea di introdurre tassi di interesse negativi per la prima volta nella sua storia.

Difficoltà di Bitcoin, il tasso di hash è sceso dal picco

Le recenti pressioni di vendita hanno fatto sì che i fondamentali della Bitcoin non siano stati in grado di continuare la loro striscia vincente da record.

Difficoltà, forse la misura più importante per la salute dei minatori, si è a malapena mossa al suo ultimo riadattamento il 4 ottobre. In precedenza, le stime suggerivano che la metrica si sarebbe basata sugli attuali massimi di tutti i tempi per tirare ancora più in alto.

In questo caso, un calo dello 0,09% ha spento l’ottimismo, che si stava esaurendo dopo il precedente riaggiustamento, con un incremento dell’11,35%.

Anche l’hash rate, una misura della potenza di calcolo dedicata alla convalida della catena di blocco Bitcoin, è stato piatto lunedì, oscillando a 135 esahashes al secondo (EH/s).

I massimi di hash rate di sette giorni avevano raggiunto il record di 143 EH/s in settembre, con un altro aumento a 141 EH/s il 1° ottobre.

Ciononostante, abbondano le voci secondo cui la situazione di Trump potrebbe in realtà spingere entrambe le parti politiche a Washington a raggiungere un accordo di stimolo, qualcosa che avrebbe un impatto immediato sui mercati.

Come ha riferito il Cointelegraph, il Segretario del Tesoro Steven Mnuchin aveva già espresso il timore di una continua situazione di stallo, confermando che, qualunque cosa accada, il pacchetto avrebbe incluso un altro assegno di stimolo di 1200 dollari per gli americani idonei.

L’impatto a lungo termine delle entrate sponsorizzate dallo Stato è di per sé controverso, con i commentatori che in precedenza avevano sostenuto che una volta implementati, gli assegni sarebbero stati difficili da „spegnere“.

Nel momento in cui la prima tornata di assegni ha colpito nel mese di aprile, gli scambi di criptovalute hanno notato un aumento del volume specifico per l’importo dei pagamenti di 1.200 dollari.

Come riportato dal Cointelegraph, un’altra metrica di difficoltà, Difficoltà di compressione del nastro, ha mostrato un trend molto più rialzista la scorsa settimana.

PlanB su stock-to-flow: Tempo di divergenza

Ingrandendo, gli analisti Bitcoin sono apparsi soddisfatti come non mai delle prestazioni della più grande moneta criptata.

Per l’analista di quant PlanB, creatore della famiglia di modelli di prezzo stock-to-flow di BTC, era giunto il momento che la Bitcoin seguisse il suo trend storico e mettesse in campo nuovi guadagni.

L’impulso è stato dato dalla media mobile di 200 settimane (200WMA), che il 4 ottobre ha raggiunto un nuovo massimo storico di 6.800 dollari.

Una caratteristica di prezzo favorita per PlanB, il 200WMA non è mai stato interrotto nelle tendenze al ribasso dei prezzi, e attualmente aumenta di circa 200 dollari al mese. Analizzando gli ultimi dati da stock a flusso, PlanB ha riassunto su Twitter:

„E‘ ora che i punti rossi e arancioni si allontanino di nuovo da 200WMA“.

Tale comportamento, in cui i punti rappresentano BTC/USD in base alla sua distanza dagli eventi di dimezzamento, si è ripetuto sia dopo gli eventi di dimezzamento del 2012 che del 2016.

Von admin